ME
NU

Home

Camere

Colazioni

Contatti

Dove Siamo

LA storia

“ca’ de’ gueren”

Il relais oca giuliva nasce da una ristrutturazione conservativa della casa, soprannominata casa del governo, in dialetto locale “ca’ de’ gueren”.
la casa del governo venne edificata nel 1922 come casa contadina della famiglia palmieri pietro, che in seguito ad un piccolo lascito dalla parte del padre giuseppe emigrato in america, trovo’ la forza economica di abbandonare la vita da contadino conto terzi e divento’ un piccolo imprenditore agricolo.
Nel 1932 vennero poi edificati la stalla ed il fienile. in questa casa, che a suo tempo era considerata tra le piu’ apprezzate della zona , al punto da essere denominata casa del governo, sono nati i 5 figi di pietro palmieri e giuseppina albicocchi. all’ultimo piano della struttura potrete ammirare la culla originaria rinvenuta nel sottotetto durante la ristrutturazione.

I figli enzo, giuseppe, alfonso, giovanni e maria sono tutti cresciuti in questa casa contadina e cosi’ anche diversi figli e nipoti degli stessi. la casa e’ stata abitata fino al 2011 da giovanni per tutti “lo zio gianni”, finche’ nel 2018 l’attuale proprietario e nipote di palmieri giuseppe non ha deciso di convertire questa casa contadina in una piccola struttura ricettiva di campagna dove tutti i dettagli del passato sono stati lasciati a vista per far parlare di se’ la casa stessa .
su tutti spiccano i gradiini in pietra locale ottenuti ciascuno da un unico pezzo di pietra locale trasportati uno ad uno dal fiume di silla a dorso di buoi fino al podere, oppure il vecchio baule rinvenuto nel sottotetto che fu utilizzato da giuseppe per i suoi viaggi in america, o le vecchie travi di quercia ottenute dal taglio di alcune quercie secolari presenti sul terreno prima della costruzione della casa , o in ultima la piccola macchina da cucire singer oggetto che nel secondo dopo guerra era divenuto un’oggetto d’uso comune in tutte le case appartenuto alla signora guidi fosca , moglie di giuseppe e nonna del l’attuale proprietario, la casa fu edificata in questo specifico punto in quanto tutta la zona sorge su di una frana quiescente , e qui vi era uno sperone roccioso , consioderato sicuro, a pochi metri dalla casa potrete visitare la piccola chiesa edificata in quegli anni dagli abitanti del posto per ringraziare la madonna di aver fermato la corsa che sembrava inarrestabile di una grande frana che arreco’ notevoli danni alle abitazioni del posto ed ai terreni, che allora erano fonte di sostentamento per tutti i contadini;dal giardino si possono ammirare il corno alle scale , il monte cavallo , montovolo , monte cavallo e ronchidoso .nel 1935 tutti i terreni agricoli della zona erano ricoperti da vigneti , che purtroppo poi vennero tagliati a seguito dell’avvento della filossera , malattia che colpi’ i vigneti autoctoni nei primi del 900, rimangono comunque sparsi in qua e in la’ alcuni piccoli vigneti ancora visibili.

©ocagiulivarelais | tutti i diritti sono riservati | Privacy Policy

©ocagiulivarelais | tutti i diritti sono riservati | Privacy Policy

Sviluppato e realizzato da FriDed s.r.l.

Sviluppato e realizzato da FriDed s.r.l.